Smart-City-Master Proptech Colouree

Smart City - Pianificazione e Sviluppo Economico Territoriale

Seconda edizione del corso di perfezionamento

Smart City

pianificazione e sviluppo economico territoriale


Il corso è orientato a sviluppare conoscenze multidisciplinari e sinergiche tra i vari aspetti della Città Smart, mettendo gli allievi a contatto con esperti e professionisti


unige smart city

Negli ultimi anni il tema della Smart city si è affermato come strategia urbana per fronteggiare i crescenti problemi dell’urbanizzazione. Grazie all’utilizzo delle tecnologie più avanzate e innovative è possibile infatti migliorare la qualità della vita nelle città, agendo sugli aspetti economici, sociali e ambientali.

Al tema Smart City si è progressivamente venuto ad affiancare il tema della Resilienza, come strategia volta a prevenire, affrontare e risolvere gli shock strutturali, climatici ed economici che possono colpire, anche in modo violento ed improvviso le città e i suoi abitanti.  Genova ne ha purtroppo fatto esperienza con le ripetute alluvioni, il crollo del ponte Morandi, le mareggiate, sia pure i cicli economici e la riduzione della popolazione.

Ad oggi, il sistema dell’alta formazione italiano, maggiormente focalizzato sulla specializzazione per singole discipline, non è in grado di fornire una figura professionale con le competenze adeguate a governare i processi trasversali di smartizzazione della città del XXI secolo.

Per questa ragione, il corso si rivolge a imprenditori e professionisti laureati che intendano perfezionare le proprie competenze sulle smart city mediante una formazione mirata, trasversale alle discipline e concreta, grazie alle numerose testimonianze e allo sviluppo di un project work.

scopri il corso

Ruolo del PropTech

Il ruolo dell’innovazione tecnologica nel supporto ai processi Smart e di Resilienza delle città contemporanee è stato da sempre individuato come centrale, ma anche oggetto di costanti ridefinizioni nel corso del tempo, che hanno portato la tecnologia da essere essa stessa centro, al ruolo di fattore abilitante di processi che avessero l’uomo al centro.

Oggi, ancor più che nel passato, è proprio l’innovazione tecnologica a costituire la leva più importante delle trasformazioni, anche radicali che insistono sulle città e sulla vita dei cittadini, muovendosi fra aspettative, timori  e  contributo reale.

Il PropTech (Property + Technology) è il settore d’interesse di Colouree e riguarda appunto il contributo diretto della tecnologia su come gli spazi costruiti e gli immobili vengono concepiti, gestiti, e transati.

Proprio il Real Estate, che è il patrimonio più grande a livello globale, ma al tempo tesso uno dei più obsoleti dal punto di vista tecnologico, sta vivendo una vera e propria rivoluzione nelle suoi fondamentali storici guidata in primo luogo dai cambiamenti sociali e delle aspettative delle persone, ma anche economici ed ambientali.

In questa sfida  la Location Intelligence e l’analisi dei Big Data geo-referenziati può aiutare a comprendere meglio le caratteristiche uniche del contesto di qualsiasi immobile o quartiere, a partire dalle specifiche esigenze e stili di vita di chi lo sta valutando, supportando decisioni più smart e svelando opportunità nascoste.

 

Contenuto del Corso

Il corso e’ organizzato dal Servizio Apprendimento permanente presso il Dipartimento di Economia – DIEC, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Genova, con la collaborazione di BBBelle con il Panel di esperti sulla Smart city costituito presso il DIEC che coinvolge membri di: Comune di Genova, Associazione Genova Smart City, Ordine professionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della Provincia di Genova, Ordine professionale degli Avvocati, Ordine professionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, Ordine professionale degli Ingegneri, Confindustria Genova, CTI Liguria, BBBell, Ansaldo Energia, Leonardo Company, Gruppo Sigla, Capitalimpresa.

Il Corso ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine professionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della Provincia di Genova: agli iscritti all’ordine sono riconosciuti 20 Crediti Formativi Professionali.

Comitato di Gestione
Direttore: Prof.ssa Renata Paola Dameri
Componenti UNIGE: Prof.ssa Clara Benevolo, Prof. Roberto Garelli
Componenti esterni: Arch. Monica Bruzzone, Ing. Aldo Loiaconi


Vuoi provare subito Colouree GRATIS su un immobile o area di tuo interesse?

Fai un Test Gratuito


Wastee: the Smart Waste Management System powered by Colouree

Wastee: lo Smart Waste Management System di Colouree

Wastee: lo Smart Waste Management System di Colouree

Come possono i dati geo referenziati, la location analytics, e le analisi predittive migliorare le modalità di gestione della raccolta dei rifiuti in ambito urbano?


Wastee--smart-waste-management by Colouree

La gestione efficiente e sostenibile dei rifiuti urbani è una priorità per la città  contemporanea in tutto il mondo, e spesso causa di gravi problematiche.

Come possono i dati geo referenziati, la location analytics, e le analisi predittive migliorare le modalità di gestione della raccolta dei rifiuti in ambito urbano?

I sistemi di Smart Analytics e Smart Waste Management rappresentano l’opportunità di supportare le città e le aziende attraverso decisioni basate sull’evidenza dei dati e l’ottimizzazione della raccolta rifiuti, delle frequenze e della movimentazione mezzi.


scopri wastee

Colouree-Genova-Smart-Week-2019

Giovedì 28 novembre
14:00 – 18:30
Salone di Rappresentanza – Palazzo Tursi

Colouree interverrà alla Genova Smart Week 2019 nel panel dal titolo:

Sustainable Development, Circular Economy and Food Policy in the City


Chairman: Giuseppe Guzzardi, Direttore, Waste

 

Saluti di benvenuto e Apertura dei Lavori

Matteo Campora, Assessore ai Trasporti, Mobilità Integrata, Ambiente, Rifiuti, Animali, Energia, Comune di Genova

 

Interventi introduttivi –  Strategie e pianificazione per lo sviluppo sostenibile

Cristina Gestro, Regione Liguria

Cristiana Arzà, Ufficio Pianificazione e Strategia,  Città Metropolitana di Genova

Alessandra Risso, Responsabile  U.O. Governance dei processi smart, Comune di Genova

 

Ore: 14.45
Agenda 2030

Gianni Bottalico, Rapporti con gli enti territoriali, Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile

Isabella Cristina, Liguria 2030

La rigenerazione urbana del quartiere di Sampierdarena, come call to action dell’agenda 2030 
Sonia Sandei
, Vice Presidente con Delega Infrastrutture, Energia e Rigenerazione Urbana, Confindustria Genova

 

Ore 15.30
Focus Urban Circular Economy

Pinuccia Montanari, Comitato Scientifico, Ecoistituto ReGe

Le bonifiche sostenibili per rigenerare le aree industriali secondo i principi dell’economia circolare: opportunità e criticità.
Massimo Gialli, Responsabile Circular Economy & Business Services, Eni Rewind

Marco Vassale , Responsabile Servizio Tecnologico, Energia e Ambiente, ANCE Genova

Edoardo Vernazza, Presidente, San Colombano Costruzioni

L’universo circolare di Versalis
Alessandra Colombo, Responsabile Circular Economy, Sustainability and Product Stewardship, Versalis

Recupero di materiali pregiati dai rifiuti tecnologici  basato sui dati
Francesco Masulli, Founding Partner, Vega Research Laboratories

Progetto FORCE – Prevenzione dei rifiuti e seconda vita degli oggetti
Ilaria Marzoli, AMIU

Stefano Fraioli, Founder, PCUP

Nicola Pisani, CEO, Colouree

 

Ore 17.30
Focus Food

Food Policy
Elisa Porreca, Comune di Milano

Bioplastica utilizzata per le piante – realizzata con il fondo del caffè
Giovanni Perotto, ricercatore Smart Materials, IIT

Roberta Massa, Coordinatrice Rete, Ricibo

I 17 obiettivi (SDG, Sustainable Development Goals) dell’Agenda ONU per lo sviluppo sostenibile al 2030 pongono ai 193 Paesi che vi hanno aderito una sfida impegnativa, sottoponendo ognuno di essi ad una valutazione rigorosa della propria situazione e delle azioni messe in campo per correggere le deficienze. Gli stessi obiettivi generali si ribaltano a livello locale e ingaggiano le amministrazioni nello sviluppo di progetti locali.

In ambito urbano, la sostenibilità nello sviluppo si traduce in trasformazione delle città da consumatrici di risorse e produttrici di rifiuti a sistemi in grado di riutilizzare e valorizzare il più possibile materiali e scarti  secondo i principi dell’economia circolare. Questa impostazione va oltre la gestione dei rifiuti e implica concetti e pratiche come l’estrazione di materiali pregiati dai rifiuti edilizi e tecnologici e l’utilizzo in ambito urbano di materiali riciclati provenienti dal sistema economico più generale. Il food costituisce un ambito di particolare attenzione per lo sviluppo sostenibile e di circolarità. L’eliminazione tendenziale dello spreco in fase di consumo e di distribuzione costituisce infatti la base di ogni food policy.

La Regione, la Citta Metropolitana, il Comune di Genova, ASVIS e altri soggetti del territorio ligure sono fortemente coinvolti nello sviluppo e nella proposta di progetti Ageda 2030. La sessione ne consentirà l’illustrazione, oltre che a contributi introduttici e buone pratiche di aziende e start-up.

Main topics:

  • L’agenda 2030 delle Nazioni Unite e gli obiettivi a livello Paese
  • I progetti  a livello locale in risposta all’Agenda
  • La circolarità in edilizia
  • il recupero dei metalli dagli scarti urbani e di consumo
  • La lotta allo spreco alimentare: percorsi di circolarità e di uso alternativo
  • Lo strumento della Food Policy
  • L’estensione della shelf life per ridurre gli sprechi e gli scarti
  • I designer materials da riciclo di scarti del food: le bioplastiche

 

TREND: #2030Agenda, #ONU, #nowaste #reuse #recycle #circulareconomy #smartcity #foodpolicy


Vuoi ricevere maggiori informazioni o ricevere una DEMO GRATUITA?

WASTEE.cloud


Nicola-Pisani-Smart-communities-tech proptech startup

Si parla di Open Innovation e Startup all'Assemblea Nazionale

Assemblea Nazionale Smart Communities

L’Innovazione aperta per costruire comunità intelligenti

Fiera Milano Rho, 15 Novembre


Colouree parteciperà al panel: “Come abilitare l’incontro tra la domanda di innovazione e l’offerta di startup, micro e piccole e medie imprese?”

L’Assemblea di quest’anno sarà incentrata sul tema della Open Innovation. L’incontro intende proporre una riflessione su come un approccio che utilizza l’innovazione aperta per condividere visione, conoscenze, competenze, esperienza e strategie sia efficace, efficiente e sostenibile quando si progetta la fornitura di servizi, beni e politiche nelle comunità, urbane e non.

Smart-Communities-tech-assemblea - Nicola Pisani Colouree

Il Cluster Tecnologico Nazionale SmartCommunitiesTech è una rete nazionale di attori territoriali, industriali e di ricerca che collaborano e sviluppano progetti di innovazione per rispondere alle sfide sociali delle moderne comunità: dalla mobilità e sicurezza del territorio, all’efficienza energetica e sostenibilità ambientale, dall’amministrazione digitale ai temi legati alla qualità della vita come istruzione e formazione, cultura e turismo, salute e benessere.

Smart Communities tech Colouree
CLUSTER-Smart-communities

Agenda

dalle ore 9.30 – Registrazione

10.00 Saluti di apertura
Regione Lombardia* – Nicoletta Amodio, Confindustria

10.15 La Strategia del Cluster Smart Communities per il Paese e le azioni per l’Open Innovation
Rodolfo Zich e Laura Morgagni, Cluster Nazionale Smart Communities

10.30 Keynote speech – Open Innovation: la chiave per comunità più intelligenti?
Layla Pavone, Digital Magics

10.45 L’innovazione aperta per creare valore tra pubblico e privato, imprese, cittadini e istituzioni
modera Michele Pianetta, ANCI
Intervengono: Guglielmo De Gennario, AGID* – Orazio Cuneo, Circuito IES Comune di Capaci -Fulvio Lino Di Blasio, Autorità Sistema Portuale del Mar Ionio Porto di Taranto –  Lucia D’Arienzo, Regione Campania – Gianfranco Presutti, Comune di Torino – Clara Callegaris, Comune di Milano*

11.45 Come abilitare l’incontro tra la domanda di innovazione e l’offerta di startup, micro e piccole e medie imprese?
modera Gian Mario Maggio, EIT Digital
Intervengono: Maria Gabriella Gualandi, ART-ER – Enzo Lipardi, Campania New Steel – Nicola Pisani, Colouree – Ain Zara Consorti, Dedagroup – Luca Pagetti, Intesa Sanpaolo Innovation Center – Luca Sala, IoTty – Carlo Sciuto, Parksmart

12.45 La collaborazione tra ricerca e imprese per generare impatto sul territorio, attrarre e trattenere i talenti
Shiva Loccisano, Politecnico di Torino


Ecco un estratto dell’intervento di Nicola Pisani:

Quando l’ OpenInnovation fra CorporateStartup diventa un fatto strategico (e non solo fornitura di soluzioni e innovazione) allora l’opportunità più interessante è anche la maggiore criticità:

l’assimetria fra i due interlocutori … in termini dimensionali, di processi decisionali, di solidità economica, di flessibilità, di mercato, di ricerca e sviluppo….

se questi fattori trovano un allineamento può esserci una condizione veramente ottimale e vincente per tutti! L’inesperienza potrebbe invece costare cara (immaginate a chi!?) 

Smart-Communities-tech-assemblea-2
Smart-Communities-tech-assemblea-3

Vuoi provare subito Colouree GRATIS su un immobile o area di tuo interesse?

Fai un Test Gratuito


SMAU-Colouree-assessore-Benveduti-Silvestri-1

Big Data e Location Analytics per il Real Estate e la Smart City

Le novità Colouree a SMAU Milano:

Come Big Data e la Location Analytics possono aiutare a determinare il valore di un immobile in funzione del suo contesto?

Fieramilanocity dal 22 al 24 ottobre 2019


Colouree è stata presente come espositore a SMAU Milano 2019 per presentare le sue novità per il settore del Real Estate, e Wastee la piattaforma specificamente sviluppata per supportare la gestione del ciclo dei rifiuti urbano

SMAU-Colouree-assessore-Benveduti-Silvestri-1

Fra i numerosi incontri a Smau Fieramilanocity ha visitato la delegazione delle realtà liguri  l’assessore allo sviluppo economico Regione Liguria Andrea Benveduti.

E’ stata l’occasione per mostrare le applicazioni della piattaforma Colouree, ed in particolare dello sfruttamento dei Big Data Geo-Referenziati e degli strumenti di Location Analytics,  per supportare una comprensione efficace delle risorse di un territorio complesso, e accrescerne l’attrattività per gli investitori grazie a decisioni basate sull’evidenza del dato e supportate da strumenti di analisi automatizzata dei contesti.
#PropTech #Startup #DataAnalytics #location #RealEstate#SmartCity


Workshop Open Innovation e Smart Communities

Colouree era anche fra gli invitati al Workshop sull‘Open Innovation tenutosi nella giornata del 24 ottobre e coordinato dal Cluster nazionale Smart Communities Tech

Il tavolo di lavoro ha rappresentato un importante momento di confronto e condivisione con i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione presenti a SMAU.

Città, Corporate e Startup si sono confrontate su esempi concreti di collaborazione e bisogni, coordinati da  Laura Morgagni , Paola Di Rosa e Valentina Sorgato

SMAU Colouree Nicola Pisani Open Innovation workshop

Ecco l’elenco dei partecipanti:

  • Raffaello Sernicola, Cisco
  • Renato De Castro, CitySmartUp
  • Nicola Pisani, Colouree
  • Daniele Milano, Sindaco Comune di Amalfi
  • Salvatore Roccalumera, Comune di Capaci
  • Alessandro Gatti, Comune di Mantova
  • Lucia Scopelliti, Comune di Milano
  • Laura Morgagni, CTN Smart Communities
  • Nicola Pacucci, Hyperion Software
  • Erika Bressani, Municipia Gruppo Engineering
  • Rita Casalini, Ferrovie dello Stato Italiane
  • Maurizio Maria Taormina, Guardian
  • Biagio Gurrieri, Intel
  • Luca Sala, Iotty
  • Marco Cesena, Leonardo
  • Stefano Bucci, Oracle
  • Teodosio Giuseppe, Perspicio
  • Matthew Allen e Benedetto Di Salvo, Sirti
  • Giorgio Pallini, ZTE Italia


Colouree raccontata in 90 secondi!


Vuoi provare subito Colouree GRATIS su un immobile o area di tuo interesse?

Fai un TEST GRATUITO


smart-city-guidance with colouree

Anche Colouree nella guida Smart Cities della Commissione Europea (EIP-SCC)

Smart Cities guidance package

Una Roadmap per la pianificazione integrata e l’implementazione dei progetti di Smart City

EIP-SCC European Innovation Partnership on Smart Cities and Communities


Smart-City-Guidance-pack

Colouree è fra le soluzioni innovative citate all’interno della guida all’interno delle sfide connesse all’utilizzo delle piattaforme di analisi dei dati urbani.

I decisori e gli stakeholders coinvolti nella pianificazione ed implementazione di progetti di città intelligenti devono essere supportati in un quadro di crescente complessità.

Aumenta quindi la necessità da un lato da strumenti in grado di analizzare moli sempre crescenti d’informazioni, provenienti da fonti differenti e a differenti scale, dall’altro in grado di restituire in modo comprensibile a portatori d’interesse con background differenti, una chiara comprensione dei fenomeni analizzati.

In questo orizzonte un ruolo sempre più centrale viene rivestito dallo sviluppo di dashboard e strumenti che, attraverso evoluti sistemi di analisi automatizzata dei dati (spesso geo-referenziati) e di data-visualization, supportino le fasi decisionali e simulino gli impatti che esse possono generare nei contesti urbani.

smart-city-guidance with colouree
European Innovation Partnership on Smart Cities and Communities

L’European Innovation Partnership for Smart Cities and Communities (EIP-SCC) è un’iniziativa supportata dalla Commissione Europea al fine creare il più grande marketplace del settore che riunisce circa 4000 partner pubblici e privati , ​​per aumentare partenariati e sinergie, per individuare i progetti comuni e  aumentare la domanda di roll-out di tecnologie e servizi innovativi maturi.


Vuoi provare subito Colouree GRATIS su un immobile o area di tuo interesse?

Fai un Test Gratuito